Pubblicata il 23/05/2020
"Abbiamo abbastanza stronzate per tenere insieme le cose in questo paese,le stronzate sono il collante che ci unisce come nazione.Dove saremmo senza le nostre sane e familiari stronzate americane?La terra dei liberi,la casa dei coraggiosi,il sogno americano,tutti gli uomini sono uguali,la giustizia è cieca,la stampa è libera,il tuo voto conta,le imprese sono oneste,i buoni vincono,la polizia è dalla tua parte,Dio ti sta guardando,il vostro tenore di vita non potrà mai scendere,e tutto sarà a posto.La storia ufficiale delle stronzate nazionali,io la chiamo la "tutto ok" americana.Ognuno di questi elementi è probabilmente falso su un livello o un altro,ma ci crediamo perché ci vengono inculcati da quando eravamo bambini.Questo è quel che fanno con questo genere di cose,l'hanno ficcata in testa ai bambini,perché sanno che i bambini sono troppo piccoli per essere in grado di mettere in piedi un argomento sofisticato contro questo tipo di idee,e così,i bambini e fino ad una certa età,diciamo,crederanno tutto ciò che un adulto dice loro.Qualunque cosa!Cosi i bambini non imparano mai a mettere in discussione le cose.Nessuno mette più in dubbio le cose in questo paese,nessuno.Perché?La gente è troppo grassa e felice.Le persone sono troppo prospere per il loro bene.Ognuno ha un telefono che ti fa anche il caffè,così puoi grattarti le palle,sapete?Quindi nessuno vuole scombussolare le cose e la gente ha i suoi aggeggi.Gli americani sono stati ridotti al silenzio,comprati per tacere,con aggeggi e giocattoli.Di conseguenza,nessuno ha mai imparato a mettere in discussione le cose.
non è importante far leggere i bambini,i bambini che vogliono leggere leggeranno.È molto più importante insegnare ai bambini a mettere in discussione ciò che leggono,tutto quello che sentono.Ai bambini dovrebbe essere insegnato a mettere in discussione l'autorità.I genitori non insegnano ai loro figli a mettere in discussione l'autorità perché,i genitori sono loro stessi figure autoritarie e non vorrebbero mai minare le proprie stronzate all'interno del nucleo familiare..."
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (2 voti)

Non c'entra un cavolo con la Poesia ma è una severissima analisi che in gran parte condivido, tranne che nell'ultima parte dedicata ai bambini, ai quali si può e si deve insegnare altro che mettere in discussione chi dovrebbe avere il compito di educarli.

il 24/05/2020 alle 02:26

Alcuni pensieri li condivido altri li correggerei...ai piccoli finchè non raggiungeranno l'uso della ragione ,inculcherei dalla più tenera età che, per il quieto vivere ,sono state istituite regole che vanno rispettate e, chi sbaglia non rispettandole purtroppo ...va punito .

il 24/05/2020 alle 11:24

I bambini non avrebbero, in ogni caso, il grado di maturità necessario per mettere in discussione l'autorità genitoriale. E meno male, aggiungo. Il compito di porsi domande ed eventualmente reagire resta agli adulti, che vivono sulla loro pelle una realtà che non concede più favole.

il 24/05/2020 alle 13:35