Pubblicata il 21/05/2020
Ultimo annuncio
alla stazione
- per il 6284 -
e i minuti si fermano...
come al binario morto
le parole nei vagoni
che hanno viaggiato
in un attimo di sussurro.

sguardi dal finestrino
alla stazione
- nel 6284 -
mentre le porte si chiudono
e il treno si allontana
portando con sè
la nostalgia di chi parte
ma anche di chi resta
per quell'ultimo abbraccio
dato più forte per farlo restare...
per farla restare... che non è bastato.

bacio soffiato
alla stazione
- verso il 6284 -
e al centro della galleria
un puntino lontano
sparisce sopra le rotaie.
attraverserà le stazioni del mondo
divorando i cieli e assaltando i sogni
per accompagnare in uno dei viaggi
chi è salito per lasciare qualcosa
in cerca di qualcosa di meglio...

una banchina
alla stazione
- il 6284 -
ora attende:
sarà vuota
se il treno non ferma
per lui... per lei
che non scende.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (1 voti)

Bellissima la penultima strofa...

il 21/05/2020 alle 20:44