Adi
Pubblicata il 17/05/2020
Fragile misura

nel chiarore del giorno
mescolo liquide luci e
fumose ombre
il pensiero si unisce
ai mari di memoria
e appare
sottile filo di sapere
in intricate trame
dissolte
in linearità invisibili

oltre il velo
si inoltra lo sguardo
permea il nulla e
si ritrae confuso
trattiene simulacri
di luce

rinasco sorpresa
nell'albero in fiore,
nell'ape ronzate,
nel volo di rondine
in quest'azzurro effimero
che lascia una scia
ponte incerto tra
l'immenso ed io.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

piaciuta molto,un saluto.

il 17/05/2020 alle 17:32
Adi

Grazie Eclisse!

il 17/05/2020 alle 21:29

Magica! Felicemente sorpreso. Ciao.

il 18/05/2020 alle 11:02

Piacevolissimo testo...

il 18/05/2020 alle 12:03
Adi

Grazie Mitri e Gabriela!

il 18/05/2020 alle 20:36