Pubblicata il 15/05/2020
no, ancor non sfuggi
al destino, che con cura
ho per te testé preparato...
ti soffocherò fra le mie spire
togliendoti la voglia di vivere,
ma piano piano
con quella lentezza ch'è
goia nel piacer mio...
tu che tanto bramavi vita
non vedrai soddisfatto
nessun tuo desio.
t'inchioderò sul posto
che ti sei scelto
credendo fosse un trono
da cui sovvertire il mio creato,
nulla verrà a te in aiuto
poiché io sono il Tutto...
la pura essenza
di un domani sconosciuto,
e se pensi d'esser più forte
del mio fato,
sappi che nel domani
ti ho già condannato.

"Anima mia
in balia di soffocati venti
sappi che non fuggirò
ai tristi eventi...
in me ho ben ponderato
ciò che amo e sempre ho amato,
a niente dovrò fuggire
tanto meno a te, oh oscuro fato
che del creato ne hai perso il dono,
sappi che sono solo un dio
or sì fatto uomo"
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)