Pubblicata il 09/05/2020
Perplesso chini il capo,
emani una romantica melodia...
interrotta dalla nostra insidia.
risuonano i fischi segreti
che mi catapultarono all'ingresso
della tua morbida trasgressione...
ormai s'avviano invani.
ti tocco appena il petto
per rammentarti della fiducia
marcita quando ho visto
che non sei intero,
ti abbandoni alle mode cosí
mai mi colmeresti come vuoi,
guardami invece fischiettare
a modo mio.
annebbiata
concepisco il tuo corpo disteso
come la notte ferma
in cui ti misi le mani attorno al collo
a sorreggere la magia,
sembravi un diavoletto pentito
e i tuoi lucidi occhi
perforarono i valori
per cui fin allora mi ero battuta.
sprofondata in energie tradite
lascio che m'innalzino devoti fischi
a te sconosciuti.
  • Attualmente 4.75/5 meriti.
4,8/5 meriti (4 voti)

Devoti fischi è geniale secondo me

il 09/05/2020 alle 11:19

Graziee

il 09/05/2020 alle 18:30