Pubblicata il 24/04/2020
sto nell'ombra, di nascosto al vento
nel gelido suo folare che mi sfiora,
è tanta la paura di apparire per come sono
non vorrei essere giudicata
per la vita che non ho deciso di vivere
di nascosto alla mia vita stessa.
ogni sera, quando tutto diventa scuro
sogno di fuggire in strada
portandomi dietro ogni mia speranza
ogni ribellione che in me so di poter vivere.
non metterò mai più la gonna, non più
è solo per lui che dovevo farlo
ai suoi occhi mi faceva sembrare
sensuale e sporca
e lui sapete ancora mi ama
è così che continuamente mi ripete
perciò se lo farò, sarà di nascosto
non voglio procurargli dolore.
È davvero freddo stasera
finalmente sono fuggita
ho ben pochi stracci con me
quelli che lui chiama vestiti
a me non piacciono
mi fanno sentire volgare
troppo corte sono le gonne
e ben poca cosa le camicette così scollate
solo perché gli piace vedermi il seno,
no non dovrò più farlo
non dovrò più accontentare nessuno
se non me stessa
così come non dovrò concedermi a lui
solo per il suo piacere.
oh anche a me piace fare sesso
ma solo quando c’è amore, mentre lui
no lui non mi ama
e sicuramente non mi ha mai amata,
sono solo un giocattolo
una piccola grande bambola di carne
da ostentare con gli amici
e da esibire come un trofeo
da distruggere poi con le botte
a ogni mia rinuncia
o quando oso chiedere cosa ci sia in lui per me.
di nascosto all’ombra della sera
in cammino, sono da sola
non so cosa troverò oltre la curva di questa vita
ma credo in me, e nella mia libertà,
è come una farfalla che leggera vola
laddove il colore del fiore la fa sentire viva.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)

L'importante è riprendersi la propria vita. Brava nel mostrare coraggio nell'affrontare tematiche che molte donne non hanno il coraggio di fare.

il 25/04/2020 alle 10:32