Pubblicata il 23/04/2020
Ti amo.
ma solo la tua
assenza mi vezzeggia,
mano tra i capelli,
tre volte al dì.

ti amo.
ma non puoi sentire
le mie braccia, le mie
spalle, la mia schiena,
il mio inguine, le mie gambe
che si tendono come
l'arco di Paride, tutte le
volte che ti disegno
su queste carte, mia
maja desnuda, mia
allegra Olympia.

ti amo.
di un amore vivo,
come un fuoco alto,
che risplende illuminando
questa strada che ci separa,
ma che violento si consuma
senza che nemmeno tu
possa davvero toccarlo.

ti amo.
ma non posso
godere del meglio
di te, ne tu poi
del meglio di me.
questo destino ci
regala scomode
maschere ed io
mi lascio truffare
continuando a giocare
ad un tavolo truccato.

ti amo.
ma forse di questo
amore, nessuno se ne fa niente.
la notte è troppo breve
per vivere una vita intera
nell'oscurità e non si può
ogni qual volta che si fa mattino,
rinchiudersi in una dorata bugia.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)

INTENSA ...travolti da un'insolito destino...

il 24/04/2020 alle 00:09

Sarai Goya per sempre?

il 24/04/2020 alle 05:24

Grazie olly per il complimento. Malalunaa non lo sò se sarò Goya per sempre, lascio fare al mio fato.

il 24/04/2020 alle 15:23