Pubblicata il 20/04/2020
Mi vedo bassa
con queste infradito
fucsia sbiadito,
pochi brillantini rimasti
riportano all'estate scorsa
quando ancora nuove
mi hanno spedita al mare,
quello azzurro, croato.
a casa assorbivano il sole
che diceva loro di spogliarmi
e allora camminavo scalza,
lasciandole sotto le nuvole
e quasi non mi accorgevo
dell'arrivo del tramonto.
l'estate prossima
nemmeno un tondo cappello
alle infradito intonato
mi renderebbe più alta
da rinvigorire l'incerto cielo
che quest'ammalata primavera avverte.
sceglierei delle infradito di gomma
adatte alle semplici occasioni.
nessun convivio, nessun concerto,
nessun viaggio, nessuna avventura
nell'estate duemilaventi
ma sarà passaggio
dal ristagno sociale di prima
verso un cambiamento da scoprire:
io avrò occhi differenti
colmi di coraggio
e delle infradito brillanti.
  • Attualmente 4.125/5 meriti.
4,1/5 meriti (8 voti)

E che possano brillare nell'infinito...

il 21/04/2020 alle 04:01

Deliziosa...ma speriamo per il bene di tutti più o meno brillanti, che tu possa ancora indossarle

il 21/04/2020 alle 09:19

Francesco, sarà forse perché m'illumino con i cambiamenti, ma non vedo l'ora di vivere quello che ci sarà dopo, nel bene e nel male, con qualche consapevolezza in più.

il 21/04/2020 alle 09:59

Malalunaa, ho scritto di queste infadito come simboliche, rappresentano passato, presente, futuro e lo stato d'animo... Quindi io spero appunto in una brillante prospettiva.

il 21/04/2020 alle 10:04

ottima… potrebbe tranquillamente annoverarsi tra le opere della nuova poesia narrativa statunitense, mille anni avanti rispetto ai bifolchi italiani, ha... ha... ha...

il 21/04/2020 alle 10:05

Grazie Ravachol...

il 21/04/2020 alle 11:23

Molto raffinata, molto talento, non urlata....un esempio

il 21/04/2020 alle 11:28

Molto apprezzata, brava!

il 21/04/2020 alle 12:08

Grazie ad entrambi!

il 21/04/2020 alle 12:21

Un sollievo enorme la poesia che si fa strada capitanata dalle nuove leve e coadiuvata da tutti coloro che la amano da sempre. Leggo te e leggo diversi altri autori da poco arrivati ed è come uno sguardo su una splendida aurora.

il 21/04/2020 alle 19:10

Certo.. È terapeutico leggere poesie...

il 21/04/2020 alle 21:37

c'è molta armonia nel tuo modo di scrivere, piacevole

il 29/04/2020 alle 18:53

Cara Olly, grazie!!

il 29/04/2020 alle 19:42