Pubblicata il 20/04/2020
Nuvole nella notte
screziano d'artificio
una mantide prima del pasto

un dipinto
le giuste dimensioni si perdono
nel nero cotone che vola...

ti annuserò
a zanne levate ti inseguirò
il richiamo del sangue sul collo

ti sentirò
i tuoi suoni dissonanti e dannati
i tuoi occhi verniciati a dolore-piacere

fisserò il tuo sguardo
nel tuo istante
quando sarai agitata e supplichevole

entrerò nel tuo profumo
nello sbranarti
sarò strisciante

e accorcerò distanze
ti morderò e morderò
col più accecante dei miei veleni...

come cacciatore so
che i terremoti gemono
così mi preparo a esser preda
dentro una gabbia rosa
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (6 voti)

Jim non ho ben capito chi sia il cacciatore o la preda...certo che brrr 'ste mantidi....Nonostante ciò serena giornata

il 21/04/2020 alle 09:24

Ahahah, è una mia vecchia storia in cui pensavo di essere il cacciatore e invece mi sono ritrovato ad essere la preda...mi ha mangiato :)))

il 21/04/2020 alle 10:39

Ciao Lunetta, buona giornata anche a te

il 21/04/2020 alle 10:40

Fai attenzione alla prossima mantide! Piacevole lettura, bravo!

il 21/04/2020 alle 12:12

Tranquillo, è un genere a cui voglio stare ben distante ora, anche se ci voleva come esperienza :) grazie

il 21/04/2020 alle 19:55