Pubblicata il 19/04/2020
sei orfana di cigno
come un prisma
di luci spente

oceano di infinite immagini
vene anelano
coralli blu e verdi

stai bruciando color grigiastro
odor di freddo
fuor della pelle
secca nella passione

quando sola dormi
il miele coprirà l'aqua
spogliandoti del corpo
come spettro nel lago

selvatico ti nuoterà
e sarai rosa senza spine
prima d'esser punta
dal rintocco della vita
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (6 voti)

Non è mai vecchia la poesia. Ciao.

il 19/04/2020 alle 16:14

Hai ragione, le emozioni non hanno tempo :)

il 19/04/2020 alle 16:46

Bella

il 19/04/2020 alle 17:09

Molto bella

il 19/04/2020 alle 18:13

Grazie Genziana, Vale

il 19/04/2020 alle 18:34

La Poesia è come un faro non si spegne mai, brilla a intermittenza.Felice settimana

il 20/04/2020 alle 08:30

A intermittenza, hai detto giusto :) Ciao Lunetta, buona settimana anche a te :)

il 20/04/2020 alle 08:48