Pubblicata il 18/04/2020
Da qualche parte
al di là di questi muri
l'ultima nascente scintilla
che connetteva me e te
ci ha spento i cuori.
smettila di danzare dubbiosa
stella a cinque punte spezzate,
ormai non sei più la stessa.
di qua dei muri
custodisco un pezzettino
della tua coscienza,
una pena
che non ti farà risalire.
eri uomo quando hai attraversato
un'incerta brezza
e il gelo
che una volta sciolto
e alimentata la brace
avrebbe emesso un eterno canto
caricato di luce.
tu sei rimasto al falò
bruciando il centro
dell'immagine che eri,
hai coinvolto altre donne
che mai abbraccerò
perché a me diverse.
un buco nel muro le ultime carezze,
rimpianti di un bugiardo
che non crede più a cupido
e si accontenta
di amare nascosto
o sottomesso
ad un banale legame.
da qualche parte
al di là di questi muri
un uomo si è confuso
e mi ha persa.
  • Attualmente 4.57143/5 meriti.
4,6/5 meriti (7 voti)

bella, pura...

il 18/04/2020 alle 19:01

Grazie mi fa piacere..

il 18/04/2020 alle 20:31

Sempre,sempre una Gioia leggerti.

il 18/04/2020 alle 22:12

Grazie mi commuovi! :) :)

il 18/04/2020 alle 22:54

Piacevole lttura, complimenti!

il 19/04/2020 alle 12:09

Grazie Vittorio!

il 19/04/2020 alle 13:44

Probabilmente la fine di un legame debole descritto con la forza delle tue parole. Continua a scrivere in questo modo, brava!

il 20/04/2020 alle 12:11

Era debole a causa di influenze esterne, è successo un casino per il contesto su cui è stato creato...non tanto per le emozioni. Grazie dell'apprezzamento :)

il 20/04/2020 alle 13:37

è un piacere leggerti...brava

il 29/04/2020 alle 18:42

Grazie, contraccambio!

il 29/04/2020 alle 19:48