Pubblicata il 13/04/2020
Posso immaginare il mondo come nonsenso,
come non esistente.

posso immaginare la verità come un assioma assurdo
che scorre incessantemente dentro di me.

posso immaginare la giustizia come una luce accecante
che rischiara le menti ottenebrate della nostra epoca.

tacere, solo tacere
mentre il sangue fluisce nel vuoto del tempo.
  • Attualmente 3.8/5 meriti.
3,8/5 meriti (5 voti)

Pessimismo a vagonate! Ma espresso con classe. ;-)

il 13/04/2020 alle 21:00

bella, soprattutto profonda

il 13/04/2020 alle 21:23

Grazie

il 14/04/2020 alle 12:30

P.S. La poesia fa parte di una raccolta dal titolo "Voci dall'inferno"

il 14/04/2020 alle 14:41