Pubblicata il 04/04/2020
Immagino di te tutto quello che non so
le cose che dici
i gesti che potresti
ma non nascono da te per me.
giro intorno ad un pensiero vuoto
la pietra diventa sabbia
mentre ti guardo
e qui ho solo l'involucro di te.
dove sei lo so
dove stai andando anche.
orme sulla sabbia
che un vento improssivo cancella
cono le tue.
resto immobile
con il cuore in una mano
e il respiro nell'altra.
nel crinale piegate al vento
piante di mirto odorose
come te dopo l'amore.
nulla ricordi di ciò che è stato
troppo veloce il pensiero
il fiato corto della salita
rende i tuoi occhi velati e ciechi.
  • Attualmente 4.16667/5 meriti.
4,2/5 meriti (6 voti)

...Bella...

il 05/04/2020 alle 09:21

piaciuta :-)

il 05/04/2020 alle 11:46

Profondamente meditativo...

il 05/04/2020 alle 17:58