Pubblicata il 03/04/2020
dalla vecchia grondaia
gocce a turno
dopo la pioggia
nel ritmo strano

come telegrafo
sulla tettoia
a battere di meriggio

se da giorni tento
di mandarti un messaggio
ma hai il desiderio spento

a raffica
partono adesso
che c'è vento
così non dormo
e vai col samba

maledetto potessi stringere
quel rubinetto
figurati
uno stagnaro
sul tetto

meglio il sole
così esco
nell'orto

a fare un giro
tra canne di pomodoro
foglie d'insalata
insonne lumaca
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Ti telegrafo o no, ti telegrafo o no. Questo amore è una camera a SOS.

il 07/04/2020 alle 12:23

meno male che te diverti eh Ben...

il 07/04/2020 alle 19:32