Pubblicata il 01/04/2020
Non puoi fare finta di niente
se la tua vita improvvisamente cambia.
se molte delle cose che facevi prima, per te importanti,
sono state messe, tuo malgrado, in standby.
"Tutto finirà, tutto ritornerà come una volta!"
senti intonare così, con disegni di arcobaleno,
i canti alle finestre e nei balconi.
mentre l'umanità, in balia di un germe velenoso,
tende le braccia al divino...
e nelle case, dove sei costretto a rinchiuderti,
è tutto il tuo mondo...

*Nota: La presente poesia nasce durante le misure di contenimento per il contrasto alla pandemia di coronavirus, adottate dai vari Paesi del mondo, tra cui anche l'Italia, nei confronti delle rispettive popolazioni.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (4 voti)

profondo pensiero che in parte condivido...

il 01/04/2020 alle 09:18