Pubblicata il 29/03/2020
domani è forse tardi
attorcigliate al cuore le passioni
come fili spinati
non avranno scampo

raccontiamoci adesso
dunque
mentre accarezzo le tue fredde mani
i sogni arrugginiti nei cassetti
lungo il tragitto dagli sguardi ardenti

urliamo ora
al tempo duro divenuto lampo
il delirio di stelle che batte sulle tempie
e l’ansia che respiro a malapena
per dissipare inutilmente il buio.
  • Attualmente 3.85714/5 meriti.
3,9/5 meriti (7 voti)

hai reso l'idea della nostra futilità e dell'unica cosa che possiamo fare...bella, bella davvero, complimenti

il 29/03/2020 alle 18:54

hai reso l'idea della nostra futilità e dell'unica cosa che possiamo fare...bella, bella davvero, complimenti

il 29/03/2020 alle 18:54

E' proprio così, arturo. ciao.

il 29/03/2020 alle 21:40

Condivido il commento di Arturo. ;-) Ciao

il 30/03/2020 alle 00:55

Il divario enorme che ci separa dal domani, un abisso...e la tua poesia, un urlo, un'invocazione perchè la vita è adesso.

il 30/03/2020 alle 10:12

ieri ho letto il tuo racconto, che mi è piaciuto una casino. questa “chicca” me la stavo perdendo. sei una buona penna, penso. Ciao.

il 30/03/2020 alle 15:49

Sei bravo! Ad un primo approccio m'eri sembrato un po' acerbo: mi sbagliavo :( A mia parziale discolpa citerò un esempio tratto dal mondo del calcio: il famoso allenatore Helenio Herrera (l'HH interista) disse di un giovane centravanti che non sarebbe mai diventato un campione perché aveva il baricentro troppo basso… Quel giovane calciatore si dimostrò negli anni seguenti uno dei più grandi attaccanti del calcio italiano: Roberto "bonimba" Boninsegna! Cose che càpitano. Ciao ;-)

il 30/03/2020 alle 21:34

guga, che dirti. Se ritieni sia stato acido con te, in risposta al tuo commento sul mio precedete testo (lungi dalla mia intenzione esserlo stato), me ne dolgo e ti chiedo scusa. Grazie per questo tuo contributo. Un cordiale saluto. g.

il 31/03/2020 alle 14:51

Sei il massimo della presunzione che associata alla sterilità che dimostri il risultato di ciò che appari è davvero imbarazzante mi fai quasi tenerezza.

il 03/11/2020 alle 12:35

Sembra il testo di una canzonetta!

il 20/11/2020 alle 09:49

Grazie grande POETADELMARE (ahimè, povero mare), per il tuo prezioso contributo, ne farò tesoro! Certo, mancassi tu da questo “merdaio” , con i tuoi capolavori e i tanti altri del tuo spessore poetico, che ne sarebbe di PH? Che squallore!

il 20/11/2020 alle 17:04

Ti piace solo coprire di fango ciò che scrivono, ma male sopporti le critiche! Non ho cominciato io questa guerra che finità solo il giorno in cui tutti saremo d'accordo che finisca. Inolltre, se questo è un merdaio, perchè non te ne vai? O ti illudi di essere la luce della musa che annaspa per non affondare. Beato te che ti illudi di essere il giudice del mondo che vedi la mediocrità degli altri, ma la tua non vedi...Ritieniti felice!

il 23/11/2020 alle 15:01

… ma guarda, sbagli e perseveri. io sono "piccolo" e tu sei "grande". Così è meglio? Non mi va di star dietro alle tue cazzate, quindi scrivimi pure di tutto, io HO CHIUSO, ok?.

il 23/11/2020 alle 22:58

No, grande sei tu e tutti quelli come te che sputano, non solo sui miei versi, ma anche su quelli degli altri...senza alcun rispetto. Ve la siete presa con me per le mie pubblicazioni e avete aperto una guerra senza fine. Grande sei tu con tutte le tue canzonette che non osservano nessuna regola nel campo della poesia, dove le parole e i concetti, nonchè le immagini sono messe come patate in un sacco. Ma che sei al mercato? Quanto le vendi al chilo?

il 28/11/2020 alle 19:22

@poetadel mare - Mi sembra di ricordare che le uniche critiche che ti sono state mosse si riferissero ESCLUSIVAMENTE all'enorme mole di scritti con i quali invadevi lo spazio del Forum (me compreso). Parimenti non ricordo offese alla tua persona come quelle che tu scaraventi in faccia a Guija ed altri. Tu sai che io sono per la critica quando è necessaria e sono contrario alla brutta consuetudine di considerare tutti belli e bravi ma il tuo comportamento (ho letto le tue note personali e deduco che devi essere una persona seria) è veramente inconciliabile al buon andamento dello spazio che ci ospita. Con rispetto, Guido Gallozzi (guga)

il 28/11/2020 alle 23:44