PoeticHouse - Il Portale dei Poeti e della Poesia
Pubblicata il 23/03/2020
È incomprensibile,
ogni mattina un sole assurdo
entra in sala
e mi sveglia
addormentata sul divano,
questo sole splendente
anacronistico
fuori luogo
sbeffeggiante,
questa Natura insomma
che prosegue incurante
con i suoi modi
e le sue regole
disgiunta dalle nostre ansie
immutata ed imperturbabile.
com'è possibile poi
che gli alberi
i prati
i fiori
gli aironi
perfino l'insalata nell'orto
se ne freghino
dell'emergenza?
e questo senso di impotenza
che pervade ogni pensiero
e paralizza
la capacità di progettare
di immaginare scenari di vita normale
fuori dalle costrizioni?
vorrei combattere
contro questo oppressore subdolo
sperando di avere la meglio
e lo faccio, stando ritirata
passiva
ma vorrei fosse chiaro:
non ho bisogno
di una pandemia
per capire quanto sia
importante
un abbraccio.
Flavia Mancuso
  • Attualmente 3.71429/5 meriti.
3,7/5 meriti (7 voti)

Penso sia uno dei pochi sistemi per combattere il Covid-19. Brava. Ciao.

il 23/03/2020 alle 13:04

La natura fa il suo corso e, pur nella drammaticità del momento, ha pure un momento di respiro. Molto bella e significativa soprattutto l'ultima parte.

il 23/03/2020 alle 13:10

Molto bella.

il 23/03/2020 alle 19:05

Grazie di cuore

il 24/03/2020 alle 01:53

Intensa ed attuale, brava!

il 24/03/2020 alle 08:26

Grazie!

il 28/03/2020 alle 08:45