Pubblicata il 18/02/2020
Graffiate sull’anima
in fila indiana
parole muovono
note sinfoniche
nere formiche
sentimentali
andante
mosso
largo
allegro
sforzando
spartito vitale
da capo
al fine.

sulle note de: "La forza del destino - Ouverture" - Giuseppe Verdi
  • Attualmente 3.5/5 meriti.
3,5/5 meriti (6 voti)