Pubblicata il 14/02/2020
Triste San Valentino
(14-02-2020-Riproposta)

vestito a festa e con una rosa in mano

s’avvia speranzoso: è davanti a quella

casa poi a quella porta bussa, s’apre: una

figura di donna alta magra, che vuoi? Dire

si sente, son in cerca di R. la risposta.

la megera gli mostra un cartello e queste

in stampatello nere le parole e più sotto

una firma dalla grafia incerta con l’erre

l’iniziale: qui oggi non si vende amore

e lentamente una rosa rossa a terra cade!
  • Attualmente 0/5 meriti.
0,0/5 meriti (0 voti)