Pubblicata il 13/02/2020
amarezza e delusione mi son

venute incontro che dopo anni

che quello sperato ad occhi aperti

sogno di riveder ancor quel

tempo mio passato alla vision

diversa se ne andò come sottil

vetro calpestato, non più quella

chiesetta non più quel campanile

non più quelle campane: il mattutino

il mezzodì e il tocco del vespero serale

che il ritmo davano al viver nostro

quotidiano del mio piccol borgo

contadino: la sveglia del desco

l’ora e il tempo del riposo, non

più: uno stabilimento una ciminiera

e ogni tanto di una sirena il suono!
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Il tempo che passa cambia tante cose che restano negli occhi e nella mente per sempre.

il 13/02/2020 alle 18:15