Pubblicata il 13/02/2020
Mi accontento
delle gocce di cemento
per dissetare
il mio tormento.
recluso
dentro un cassetto
sono costretto
ad ascoltar storie
di cui non son certo
speculando
con oscuri fantasmi
fino all’eccesso.
intravedo la luce
ma qualcosa
di inafferrabile
continua
a lasciarmi perplesso.
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)

ogni scelta induce perplessità.Bravo

il 13/02/2020 alle 08:42

Grazie, mitri

il 13/02/2020 alle 18:26