Pubblicata il 11/02/2020
Come il vento
leggero e potente
solo e senza pietà
impetuoso e spavaldo
nobile nel suo disinteresse
per l'ordine delle cose,
per tutte le cose,
così l'animo -
incontrollabile
insopprimibile
spaventoso
inerme davanti alla propria sofferenza ma anche della stessa, in fondo, bisognoso -
di chi è libero,
di chi non teme alcunchè,
di chi non si arrende a nessuna forma di conclusione frutto di menti semplicistiche,
di chi ricerca la verità a modo suo
con le proprie risorse e i propri mezzi,
di chi non ha costrizione alcuna,
di chi detesta restrizioni esterne;
si muove lieve,
nel suo smarrimento non senza senso,
pieno del suo vuoto,
nel mondo.
  • Attualmente 3.14286/5 meriti.
3,1/5 meriti (7 voti)

Bella, forse troppi aggettivi. La vedrei anche cosi': Come il vento/cosi' l'animo/si muove lieve/nel suo smarrimento/pieno del suo vuoto/nel mondo.

il 12/02/2020 alle 09:01

Grazie Genziana

il 12/02/2020 alle 10:18

Grazie del ritratto ... sei bravissima, tracce conosciute

il 14/03/2020 alle 21:01

Grazie a te, Leocixi.

il 15/03/2020 alle 10:55