Pubblicata il 02/02/2020
dunque,
ci erano delle bugie
del locale lavorativo:
non basta il tempo,
ma molto lavoro,
anche se lo facesse dal cuore...
ma niente,
la nuova dirigente,
per mostrare, che disdegna la gente,
specialmente, i professori,
i quali provano di inserire amori
per la lingua ai cuori
dei feriti dalle società,
le quali profetizzano la fedeltà
ai cittadini e agli immigranti,
che possono essere futuri amanti
o gli operai innamorati,
ma sono rifiutati, infatti,
nonostante i loro sorrisi,
il loro essere bravi e capaci,
ma la dirigente, che pensa, che sia
una cattolica dal profondo,
mi ha creato un mal fondo
per il lottare per i diritti,
molto umani e così oppressi,
perchè le dico la verità,
ma nella loro età,
non l'accettano più,
e sono capaci di esser sgarbate-
no! care donne! il mio cuor batte,
no ti accetto per una credente,
sono sicuro, che mai si penta,
e non io devo pentirmi, nemmeno,
perchè lavoro bene,
e son' onesto e lotterò,
fino al punto, quando saprò,
perchè ingiuste sono matrone
anche del reparto di personale?
ma, come possono? ma sono mali!
cosa, dirigente, balli,
e stai ridendo di me e del sindacato?
no, mia cara,
io sono soldato,
che lotta tutti gli ingiusti e maleducati!
sono un giusto
e non rispetto matte,
matte bugiarde e ipocrite,
che sono un veleno per la vita,
che sono un ostacolo per il progresso,
cosa di bello, hanno messo?
cosa di bello hanno fatto?
niente! ma solo gridano dall'inferiorità,
non solo donne, ma solo- metà.

Ivan Petryshyn
  • Attualmente 3.75/5 meriti.
3,8/5 meriti (4 voti)