Pubblicata il 26/01/2020
E riaffiorano tramonti di bambina.
le cicale ed i colori
della mia libertà.

in fuga da me, pensai.

fili d’erba tra i capelli
l’oro nel sorriso
spirito bianco
come del monte la cima
che negli occhi si specchia.

sola
di fronte all’immensità
abbracciata all’infinito.

sola
in mezzo alla città
avvinghiata
al fuoco dell’amore che arde prepotentemente.

lentiggini sparse sul viso
respirano natura.

e l’acqua che scende
È il cuore che piange
come salice fluttua
nel vento freddo dell’est.

amore, solo Amore.
dona amore e sarai libero!
chi perdona ama
se davvero ami
nulla è impossibile.

nel silenzio
la mia voce sembra musica.

mi mancherai … mi dissi.
ti mancherò … risposi.
  • Attualmente 3.25/5 meriti.
3,3/5 meriti (4 voti)