Pubblicata il 26/01/2020
di ©Raffreefly
beffardo giorno a te mi schiudo
ameno il giorno a raccontar la pace

l'ignoto estro sa gioire ancora
fugge la mente ad evocar la notte

cruna sicura di muscoli contratti
ritmato vento di venereo amore.
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (3 voti)