Pubblicata il 24/01/2020
ti ho stretto la mano alla coop
davanti agli yogurt alla frutta.
piano poi forte come una specie di messaggio.
non mi hai risposto.
allora ho comprato il latte e già che c'ero anche il miele.

ho svoltato sconvolta nell'altra corsia.
ho riempito il carrello
e quando sei uscito
ho rimesso tutto a posto. Ho tenuto solo questo
una confezione gigante
in offerta di fazzoletti di carta.

devo piangere un sacco stanotte
ma forse chiamo Michele.

2009-
  • Attualmente 4.33333/5 meriti.
4,3/5 meriti (6 voti)

Sperando che ti senta stavolta! Bella, ciao

il 24/01/2020 alle 16:25

molto tenera, direi adolescenziale ma solo nello spirito e non nella forma, perchè è diretta, parole giuste per parlare di un sentimento forte, fuoco di paglia d'accordo, ma importante..brava

il 24/01/2020 alle 21:06

grazie a Vittorio e grazie ad Arturo...

il 25/01/2020 alle 13:26