Pubblicata il 17/01/2020
c'è del tempo in attesa
dietro i vetri appannati
mentre la città si muove
stancamente, sotto le luci
ancora accese dei lampioni.
disegno un Sole gocciolante
e scorgo le cupole del Santo
e i dolci declivi dei Colli.
e il tempo finisce l'attesa
tra i chiarori del giorno.
  • Attualmente 3.83333/5 meriti.
3,8/5 meriti (6 voti)

Molto bella

il 17/01/2020 alle 23:31

Originale, soft e soft

il 18/01/2020 alle 08:11

...e la malinconia d'un giorno speso in una vana attesa ,sarà l'unica compagnia che accompagnerà la tua serata.....piacevole testo.

il 18/01/2020 alle 11:09