Pubblicata il 16/01/2020
Nel nulla scompaiono ormai
parole infoibate con violenza
nei meandri oscuri ,di una
storia in sostituzione.

una parte di esse vengono
seppellite nelle cantine buie
di un opaco odierno,oscurando
la luce della verita'.

e su quelle linee parallelle di un
infinito mondo,forse ci accorgiamo
che senza le parole,non
rimaniamo altro che solitudine
e inanita'.

leggendo Eriot
  • Attualmente 4.28571/5 meriti.
4,3/5 meriti (7 voti)

.....ed è bene lasciarle nel dimenticatoio per non rivivere emozioni negative che potrebbero ancora farti male.....profondo pensiero.....

il 16/01/2020 alle 17:43

Sono felice di aver innescato questo tuo ragionamento, con cui concordo. Quando le parole si fanno storia, la stortura delle parole diventa deformazione della verità storica.

il 16/01/2020 alle 18:23

Gabriela rigirando le parole continuano a prenderci per i fondelli,un saluto

il 20/01/2020 alle 12:03

Bravo Eriot il problema e' che sono pochi ad accorgersi probabilmente oserei dire pochi ma boni ,un saluto

il 20/01/2020 alle 12:05