Pubblicata il 12/01/2020
bella che qui vieni ( a Nefertiti )

un lungo collo di cigno come superbo stelo
sostiene l'aggraziato volto

"Bella che qui vieni"

significa il tuo nome e da lontano giungi
eternamente increspi come del mare piccole onde
le labbra tue carnose
in accenno lieve l'enigmatico sorriso
da mondi misteriosi si dischiude.

donna, regina, amante di una bellezza inebriante si narra che la sua influenza fu tale da avere un ruolo importante nei cambiamenti religiosi e culturali attuati da suo marito il Faraone Akenathon.
  • Attualmente 4.5/5 meriti.
4,5/5 meriti (4 voti)

Molto interessante...siamo sulla stessa strada, stavo osservando i colossi di Memnone su wikipedia.

il 12/01/2020 alle 10:36

non solo lei ma tutti i volti egizi esprimono quello che tu hai detto...ma anche a me mi ha sempre colpito la bellezza a metà carnale e spirituale del suo volto, bellissima davvero, ma di una bellezza che non sembra di questo mondo...versi aggraziati verso un personaggio e un mondo a cui dovremmo guardare più spesso

il 12/01/2020 alle 10:39

io il maestro, ma tu la Poetessa...

il 12/01/2020 alle 20:25

VCorbo/ le antiche civiltà hanno un fascino irresistibile.Grazie felice sera

il 16/01/2020 alle 18:30

Arturo/ tra leggenda e realtà tra vero e falso niente ha importanza solo ciò che questo capolavoro statuario evoca.Grazie felice sera

il 16/01/2020 alle 18:32

Rava/ sai quando ero piccola e mi trovarono i primi ingenui testi a scuola li fecero leggere in giro mi chiamarono poetessa...e io smisi di scrivere...va beh più tardi ho ricominciato :-)

il 16/01/2020 alle 18:35