Pubblicata il 10/01/2020
A tutti coloro che hanno amato e sono stati feriti... a volte il dolore ti porta a pensare l'assurdo!

per Elisa:
lasciami pure annegare, "amore!"
lasciami scivolare nelle onde del mare burrascoso,
nella schiuma che poi bacia la sabbia bollente.
mai ha avuto ascolto il mio amore,
ma lo ritroverai nei tuoi giorni persi,
nell'insonnia delle tue notti,
ma non nei sorrisi altrui,
o negli occhi di un'altra amata... mai!
sarò spina pungente nella seta delle tue lenzuola,
un tormento martellante, un perchè senza risposta...
sarò la paura
che tira la tua pace nell'incubo della solitudine,
un grano del tuo profano rosario...
sarò una clessidra senza fine di tempo
nella tua rovinosa catastrofe di battiti.
lasciami pure, "amore",
in questo abisso di sale...
e non basterà distrarre il tuo pensieo dal mio,
a nulla servirà cucirti una nuova pelle:
la tua mente sarà sempre sommersa dal mio nome,
e la tua pelle in eterno odorerà di noi.
la vendetta più folle che possa esistere:
la mia morte fisica in cambio della tua pazzia!
sì, diverrai un ammasso di pazza follia,
sarai l'eco del tuo finto vissuto,
sarai un aquilone che mai nessuno vorrà far volare...
giacerai a terra e mi verrai a cercare...
vieni, ti aspetto nell'inferno che mi hai regalato..
lasciami pure annegare, "amore!"

-E.i
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)