Pubblicata il 29/12/2019
Nel buio, con riverenza genuflesso
sul calvario dove Sei crocifisso
silenzioso segno d’amore, è portavoce
sono davanti a Te, prostrato sotto la croce;

sull’Ara il profumo acre d’incenso
il tormento, s’illumina d’ immenso,
la melodia millenaria con la cetra;
scalfisce anche il cuore di pietra

l’amore del figlio prediletto, è intenso
alla vita voglio dare un senso,
le preghiere gli sussurro sottovoce
anelo ascoltar la Sua voce;

al mondo necessita il Tuo Amore
il credo per Te, fa aprire il cuore
la parola risuona, fa eco nel creato
per l’universo, Tu sei l’amato;

elargire tenerezza ad un bambino
la sincerità di un amore Divino
dinnanzi alla sofferenza d’un malato
un abbraccio d’amore deve essere donato;
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (3 voti)

Molto bella

il 30/12/2019 alle 07:46