Pubblicata il 04/12/2019
Scoppiano risate
improvvise
e occhiate fugaci
nel centro.
al profumo
del narghilè
fruttato
si accende
la brama
del tuo seno
avvenente.
mi guardi
e capisci
con fare
cupido
che ho mani
soltanto
per riempir
di carezze
il tuo corpo
mellifluo.
  • Attualmente 4.57143/5 meriti.
4,6/5 meriti (7 voti)

Sono contento che sei felice! Bravo, ciao

il 04/12/2019 alle 09:21

Ciao Vittorio!

il 04/12/2019 alle 12:36

Bravo

il 04/12/2019 alle 19:52

Grazie Francesco.

il 04/12/2019 alle 22:21

L'ho letta pensando parlasse di Craxi. È invece un ottimo esempio di socialismo a due...

il 20/01/2020 alle 18:20

Ahaha grande...ci credi che l'ho scritta senza sapere ancora che sarebbe uscito il film,era destino.Una donna a pochi chilometri da me conosciuta in vacanza ad Hammamet.

il 20/01/2020 alle 18:27

Ha mma metr insiem voalter du...

il 20/01/2020 alle 23:25