Pubblicata il 02/12/2019
col tempo che romba piano e mi scolora

piove
ascolto che piove
mi trema che piove
pare un insulto duro o lieve
non so

mi si stringe sulle dita a filastrocca
già sentita o dimenticata
però.

piove
rime e rintocchi strani
col tempo che romba piano e mi scolora
il fluido è rosso
lo so

mi ticchetta di lati bui sulla schiena
con graffi chiari a pelle di luna
come a Parigi nei vicoli ciechi di Montmartre:
era un incauto fuoco
si disperdeva nei colori stracciati della sera
però...

e non so perché pensavo
alle ninfee della Senna di Monet.

malalunaa ( a Claude Oscar Monet ❤ )
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (6 voti)

sembra di sentirla, questa pioggia di novembre che, oltre ai rintocchi di un tardo pomeriggio d’autunno, sonda e scandisce le percezioni più intime e recondite dell’anima... sembra di sentirlo, questo tempo di ricordi e di colori, questo affresco di fluidi e arcane rime che “ticchettia di lati bui con graffi chiari a pelle di luna”... sembra di sentirla, e così, viva, forte e intensa da ricomporre, come per incanto, antiche e mai sepolte vie di poeti e suonatori, artisti e mendicanti, “colori stracciati” e “ninfee della Senna”... sembra di sentirla...

il 02/12/2019 alle 20:02

Bellissime le ninfee di Monet...

il 02/12/2019 alle 21:02

Rava/ quando i commenti diventano Poesia

il 03/12/2019 alle 02:03

Francesco/ assolutamente sì :-)

il 03/12/2019 alle 02:04

Molto bella!

il 03/12/2019 alle 10:25

Vittorio/mille grazie Bom dia :-)

il 05/12/2019 alle 06:09