Pubblicata il 01/12/2019
Apparvero così
senza preavviso
preceduti da una fila
di disordine apparente.

Non fu dato di sapere
se fu segno oppure un caso.

Il destino non ha voce
ma conosce molte strade.
  • Attualmente 5/5 meriti.
5,0/5 meriti (4 voti)

Siamo noi che diamo voce al destino e nel tempo collochiamo, nell'ordine dovuto, le sue tessere.

il 02/12/2019 alle 11:47

Lo spero :)

il 02/12/2019 alle 17:53

soffusa e impalpabile… molto bella...

il 02/12/2019 alle 20:03

Grazie Rav :)

il 03/12/2019 alle 15:15

Non c'è un destino ma libere scelte più o meno consapevoli Notte

il 04/12/2019 alle 01:43

Grazie Malalunaa

il 04/12/2019 alle 14:53

Non si sa se la Poetessa alluda, nel suo contesto lirico, agli ultimi due (ribaditi con forza) Cavalieri di apocalittica memoria...il disordine apparente sembrerebbe avvalorare codesta tesi...certamente non fu caso perché così fu scritto dalla notte dei tempi ma sarebbe opportuno anche se il destino non parla ma imperiosamente attua tali scritture, di ripescare il Libero Arbitrio e incamminarsi lungo la strada della Conoscenza...capiat qui capere potest...

il 04/12/2019 alle 19:11

:) grazie Romeo

il 04/12/2019 alle 21:35