Pubblicata il 28/11/2019
Nel giorno che è la vita
per me il mattino è ormai lontano
e pure l'ora del pranzo.
i miei capelli grigi dicono
che è pomeriggio avanzato
e veder non voglio ombre
che già si intravedono
nel sole calante.
quanta gioia all'alba
e sogni nel mattino, nel pomeriggio
sono stato forte e compiaciuto.
ma la sera in un momento è giunta
e non so invero cosa farò
domani.
cerco da un po' gli amici
per stare intorno al fuoco
e vorrei con loro scherzare nella sera.
nella notte in attesa di prendere sonno
la speranza c'è in un indomani
nel quale mi sveglierò ignaro di ieri
e come gemma nel mattino arioso
vivrò nel giorno mio nuovo.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (4 voti)