Pubblicata il 28/11/2019
Giro con tante pietre
una su ogni piede
una per la mia bocca
il resto è solo per me

e come se ti sento
vorrei uscirmi
lasciarti un vortice
tra le tue bionde labbra
tenerti con le braccia tra le nuvole
mentre sprofondo
nell'abisso del tuo corpo

l'amicizia frivola è uno scivolo della noia
nel tempio alimentato da Jim

non ho la pelle indelebile all'amore

ancora un giro nella mia giostra grotta
tra panico, pipistrelli
e un cartello di Ancora no all'uscita

non voglio svegliarmi
bullizzato da un involucro

non voglio scoprirmi essere
una pila per illuminarti

oppure di essere un polipo

ho deciso semplice semplice
guardo la clessidra
mentre scarico il tuo di film
  • Attualmente 3.4/5 meriti.
3,4/5 meriti (5 voti)