Pubblicata il 11/10/2001
Nella notte silenziosa
l'aria che respiro
sa di malinconia
solo nel letto
ascolto il battito assordante
del mio cuore
il tuo ricordo
nei sogni
diventa un incubo
che accoglie
il mio risveglio.
Scendono come fiumi
infinite lacrime
intrecciano disegni
sul viso bagnato
per un amore terminato
amore sfumato
per l'angoscia
di un domani peggiore
quanti perchè
rimbalzano nella mia testa
non ci sono risposte
è solo bruciore agli occhi
per un lutto d'amore.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Ciao Adriana,
grazie per l'abbraccio, l'ho sentito e mi ha riscaldato. E' vero soffro molto, sono legato ai ricordi. Il mio carattere sotto questo aspetto non è forte, a volte vivo in un sogno tutto mio per poi provare forti delusioni. Va be', che ci posso fare??? Scrivere non ti sembra un modo catartico per superare i momenti difficili della vita???
UN TENERO ABBRACCIO
Paolo

il 13/10/2001 alle 11:03

Che poesia straordinaria! mi hai fatto provare una stretta al cuore, sei veramente unico sai!ti saluto con tanto affetto, Angela

il 22/10/2001 alle 17:36

Grazie Angela, per me è veramente gratificante sapere che persone con l'animo sensibile possano aver provato una piccola emozione leggendo i miei versi che non sono vere poesie ma solo lamenti di un cuore ferito e non ancora guarito.
Un tenero bacio
Paolo

il 23/10/2001 alle 01:08

Guarisci presto! e scrivi ancora tante altre belle poesie!baci e baci, Angela

il 23/10/2001 alle 18:41