Pubblicata il 18/11/2019
Io so, ho lo so
la freschezza umida dell'erba
l'odore buono di pietra bianca a fiume
vortici
ellissi d'aria candida a nebbia tracimano
trasportandomi oltre i suoi occhi d'oro.

suonano chitarre di sangue le ombre
si popola di astri sonori
un firmamento a onde
in quella separata barriera dei sensi
i dolori restano fuori

perdo rosea identità di carta.
  • Attualmente 2.8/5 meriti.
2,8/5 meriti (5 voti)

Alla sua quarta pubblicazione, Malalunaa è probabilmente da considerarsi una delle autrici più interessanti in attività nel sito. Strutture agili, rappresentazioni simboliche intense e di singolare pregnanza espressiva, tematiche contenutistiche spesso introspettive e di notevole profondità relazionale. Insomma, leggendola si prova spesso quella sensazione di "freschezza umida dell'erba" e di "'odore buono di pietra bianca a fiume" evocati in quest'ultima poesia. Colpisce, in particolare, la giustapposizioni di piani raffigurativi in parte antitetici (nella prima e nella seconda strofa), divinamente sintetizzati in una chiusa per certi versi spiazzante ma che si rivela in tutta la sua eloquenza e perentorietà. Certo, non manca qualche ingenuità e talune imperfezioni. Ma, finalmente, si è al cospetto di un'autrice che, scevra da sterili autoreferenzialismi e artifici retorici fini a se stessi, non affanna inutilmente alla ricerca dell'abito poetico, perché, seppur ancora in fieri, è lei stessa Poesia.

il 18/11/2019 alle 10:18

Ommammamia! Mi scuso ma io non sono niente e nessuno a dirlo uno dei poeti che più sento in me "LA poesia non cerca proseliti ma amanti" ebbene io non sono nulla più di quello e scrivere è un bisogno fisico come respirare, non preoccupandomi più di tanto di tutto il resto La ringrazio infinitamente per leggermi e commentarmi Malalu'

il 18/11/2019 alle 10:46

si figuri… a rileggerla...

il 18/11/2019 alle 10:58

Gentile Malalunaa, a parte "le giustapposizioni di piani raffigurativi in parte antitetici (nella prima e nella seconda strofa)" gradirei sapere cosa vuol dire: "ho lo so"...; un caro saluto, rom.

il 18/11/2019 alle 11:21

Ha ha ha ! Mi scuso quella che doveva essere una esclamazione è diventato verbo.. La tastiera del cell cambiando le parole e dovendo correggere o tornare spesso lndietro mi innervosisce e finisco per scavolare Cercherò di fare la max attenzione Buona giornata e grazie

il 18/11/2019 alle 11:47

Molta carne al fuoco, condivido il giudizio autorevole di Ravachol. Complimenti.

il 19/11/2019 alle 07:14

Spero non bruci! ( riferito alla carne...mi piace sempre scherzare !) Benvenuto grazie e feliz dia

il 20/11/2019 alle 09:58

Trovo difficile non condividere il pensiero di Ravachol. Buona poesia a tutti.

il 23/11/2019 alle 13:34