Pubblicata il 02/11/2019
Camminare sulle funi del vuoto

due piedi, due appigli
e guardare avanti
col vestito di sempre

amore e simpatia
ti viene presa dagli occhi
fumata via con lo sguardo

eppure un martello
lo spinge dentro
tra un ventricolo e un pianto

quel nome ti scivola addosso
ti apre la cerniera
ti sbottona l'anima

ha il dolce suono del forse
di una risata,
di un cuore che scappa
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (6 voti)

Forti sensazioni, forti immagini. Bel lavoro.

il 02/11/2019 alle 10:48

Sono contento di quello che scrivi, grazie

il 02/11/2019 alle 11:19