Pubblicata il 17/10/2019
La vita appesa ad un raggio di sole
con l’oscurità alle spalle
lontano da nubi tempestose
alzo lo sguardo verso orizzonti luminosi

mi giro e mi rigiro
il volto rivolto al sole
con un inchino gioioso
accolgo il suo abbraccio prezioso

prendo il sole ma non mi scotto
non ti chiedo un ombrellone
anche sotto il solleone
ti regalo un’emozione.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (2 voti)

Piacevolissimo omaggio allo stupendo fiore girasole...dovremmo imparare da esso a prendere dalla natura ciò che essa ci regala e ....non pretendere di più

il 18/10/2019 alle 09:21