Pubblicata il 17/10/2019
La spuma bianca delle onde
che trasporta i tuoi sogni
le nostre speranze
i miei desideri

da terre lontane
ma poco distanti

la mia mente è un turbinio di sensazioni
come le onde che solcano il mare.
un gabbiano che si libra nel vento

ora ti scorgo,
davanti ai miei occhi
in quell'orizzonte
che divide e avvicina

ed ecco una barca,
sospinta dal vento
in quell'orizzonte
leggera sul mare.
ed il sogno svanisce
  • Attualmente 4.6/5 meriti.
4,6/5 meriti (5 voti)

Piacevole testo.....piacevole lettura.

il 18/10/2019 alle 09:42

Grazie. Questa è la mia prima prova. Risale a poco più di un anno fa

il 18/10/2019 alle 12:28

piacevole ma da modernizzare… "un gabbiano che si libra nel vento" l'ho letto già a cinque anni...

il 18/10/2019 alle 15:31

Grazie mille. Sono state parole che mi sono venute così, inaspettate. Non immaginavo neanche di poter scrivere qualcosa che potesse lontanamente sembrare una poesia. Il mio primo approccio. Grazie del consiglio comunque

il 18/10/2019 alle 19:34

Ciao Andrea!!! Bella, scrivi scrivi scrivi!!!

il 28/10/2019 alle 20:39

Grazie (E) manu

il 30/10/2019 alle 16:34