Pubblicata il 09/10/2019
Vecchio loden verde
appeso al cielo
come una sigaretta
sulle labbra di uno sbandato
non mi sembri stupito
nel guardarmi
ti dovrei prendere e indossare
alla svelta
e lo sai perché?
fuori sta piovendo
forse la pioggia si trasformerà
in neve
e sentirò abbastanza freddo
ma questo non è niente
dovrei raccontarti
della ragazza del secondo piano
con in mano una bottiglia di Merlot
dell'amico chiuso in macchina
alle prese con Balzac
dovresti anche intuire
che non mi sei mai
andato a genio
però sembri essere
caduto dal cielo
e assomigli molto
a mio padre nelle sere d'inverno
col suo fumo arrangiato
il passo lento
lì si che sembrò io
ecco perché t'indosso
e solo per questa notte
lunga
fredda
piena di nostalgia.
  • Attualmente 4.16667/5 meriti.
4,2/5 meriti (6 voti)

anch'io l'avevo e lo indossavo per sembrare più vecchio e più serio....hai risvegliato ricordi, ed oltretutto mi è piaciuta la poesia perchè mi ha ricordato la "madelaine" di Marcel Proust

il 09/10/2019 alle 22:01

Bella e vera.. Anche mio padre portava il loden e lo ricordo sempre vestito così, nei miei sogni

il 10/10/2019 alle 04:18

Grazie...a Proust,pur avendolo letto non avevo pensato....forse l'inconscio...grazie per l'accostamento

il 10/10/2019 alle 07:12

Un esercizio di memoria e di stile, mi è piaciuta molto. E sì che ho sempre odiato il Loden...

il 10/10/2019 alle 10:23

...Io l' avevo verde scuro...

il 10/10/2019 alle 12:20

Un vecchio loden, la nostalgia e le tue istantanee. Ciò che ne vien fuori è sempre di pregio.

il 10/10/2019 alle 13:12

Grazie per l'attenzione

il 10/10/2019 alle 14:14