Pubblicata il 09/10/2019
È quasi l'alba
la luna ha già
attraversato l'emisfero
e sono sveglia già da ore.
impossibile darsi a Morfeo
con il dolore che mi invade.
l'anima travaglia
alla ricerca del perché,
del come e del quando.
indolenzite sono tutte le ossa
come se avessero subito
l'urto della bora gelida del nord.
lo strazio dei pensieri
irrigidisce qualsiasi piacere,
porta angoscia e lacrime tristi.
il tuo abbraccio forte,
con il mio capo sul tuo petto
e la tua mano tra i miei capelli,
diventa l'unico espediente
per far ritornare leggerezza
alla mia essenza afflitta
e riportare il sorriso sul viso.
amami, amami
e amami ancora;
accarezzami, accarezzami
e accarezzami ancora
e spunterà presto il sole
anche nel mio cuore.
  • Attualmente 3.85714/5 meriti.
3,9/5 meriti (7 voti)

molto bella intensa, brava

il 10/10/2019 alle 12:37