Pubblicata il 08/10/2019
non lascerò che entri nel cuore
questo nevischio ottobrino.
ho sulla pelle le tracce di un sole agostano
che non vorrei sfrattare dalle membra.

mi adorna ancora di tepore
mi seduce di frutti mielosi.
non voglio socchiudere l’uscio
alla nuova stagione
che d’incognite ha piene le giare.

ella avanza prodiga di vino novello,
di asprigni cotogni,
e vellutati melograni.

esibendo credenziali di precoci brividi s’insedia
a raggelarmi l’anima contadina

oh mio sole, non lasciarmi, resta.

c’è tempo per cedere lo scettro al generale inverno
che a pugni stretti respingo oltre.

oltre le vetrate degli occhi!
  • Attualmente 3.85714/5 meriti.
3,9/5 meriti (7 voti)

piaciuta :-)

il 08/10/2019 alle 18:50

Molto bella.... Anche a me non va giù l'idea che l'estate sia finita... quest'anno più del solito...

il 08/10/2019 alle 20:43

Bella, ed il meteo sembra averti ascoltato.

il 09/10/2019 alle 05:48

gradita come il sole ...bellissima un saluto

il 10/10/2019 alle 16:55

cangiooooo Grazieeee, sintetico e carinissimo.

il 10/10/2019 alle 18:49

Francè, quest'anno ancora di più, dici? Allora c'è stato qualcosa di bello!

il 10/10/2019 alle 18:51

Grazie Andrea, sono una patita del meteo!

il 10/10/2019 alle 18:52

Eclisse carissimo, grazie per il tuo commento, ma ancora di più per la tua simpatia.

il 10/10/2019 alle 18:53

Leggerti e' sempre piacevole

il 11/10/2019 alle 00:44

E' piacevole trovare un tuo commento, Maurizio. Grazie

il 16/10/2019 alle 14:52