Pubblicata il 08/10/2019
Seduto di fronte
alle stelle
circondato dal freddo
delle tenebre
si rivelano ai miei occhi
i bui anfratti di una terra
che non perdona
ma che osserva
il lento incedere delle vite
che a stento sopravvivono
alle sfide.
nel loro dolore
non c’è calore
che possa garantire
la minima importanza
ma soltanto il bagliore
di una flebile speranza.
  • Attualmente 4.25/5 meriti.
4,3/5 meriti (4 voti)

ed è alla speranza di giorni diversi, migliori , che ci aggrappiamo quando il vuoto ci sopprime....

il 08/10/2019 alle 07:38