Pubblicata il 07/10/2019
La mancanza la si può percepire con tutti e sei i sensi.
non ti basta l'infinità dei mondi che hai dentro
no (sospira)...questo vuoto è un buco nero.
risucchia tutto, tutto ciò di più bello che hai.

rimane li, sospeso, ti circonda e ti stringe in un abbraccio fantasma, freddo e mette i brividi a volte per chi non sa e non osa gestirlo.

ah (sospira ancora)...perché quell'amore che mi riempie non esce allo scoperto incombendo sulla morte nera che pian piano si dilaga sempre più?

sono pensieri fugaci, sogni, speranze, amore, baci, carezze, abbracci, gesti quotidiani...la mancanza non si limita ad essa stessa nel suo termine ma la si può cogliere in ogni aspetto della vita e rimarrerne incastonati.

non voglio questo. Nessuno lo vuole.

voglio quel tutto anche dove il tutto è solo un punto interrogativo perché l'ignoto non ha paura e motivo di esistere.

la parola è una sola e il significato è esso stesso.

voglio.

l'amore dentro e anche fuori.

ci meritiamo Tutto e Sempre.

fautori del proprio destino.

il Vuoto non esiste.

(gli parla col pensiero, ad occhi aperti e il cuore tremante fra le mani)...
  • Attualmente 3.66667/5 meriti.
3,7/5 meriti (3 voti)

Meditazione profonda......bellissimo dialogo tra cuore e mente....piaciuta.

il 08/10/2019 alle 08:50

Molto interessante il tuo poetare, Hate! Concetti che sono fatti per essere e diventare poesia! Complimenti alla tua percezione; curala e proteggila da ogni pericolo incombente! Mi raccomando! Sei bravissima! Buona e serena giornata!

il 08/10/2019 alle 10:18