Pubblicata il 19/09/2019
Lo sento è nell'aria
folate di vento che scuotono gli alberi
vento che fa volteggiare foglie in una danza per poi farle adagiare al suolo
l'aria è elettrica
un brontolio dall'alto s'avvicina sempre più
bagliori di luce illuminano il cielo e poi quel gran frastuono
il cielo fa scendere le sue lacrime sulla terra che ne trae sollievo
la terra arida e ancora calda ringrazia
all'improvviso il cielo piange a dirotto
il vento soffia sempre più forte
un pianto disperato travolge tutto con la sua violenza
poi tutto si quieta
il cielo pian piano si rasserena
un pallido sole corteggiato da nuvole bianche s'affaccia sorridendo
il cielo ha gettato via tutta la sua tristezza 
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (3 voti)