Pubblicata il 08/09/2019
Riprendo a parlare
davvero pian piano
ti stringo la mano
per non vaneggiare.

attento mi guardi
e dolce m' ascolti
pensieri stravolti
di nuovi traguardi.

intendo lasciare
il mio cuore strano
dentro la tua mano
cominciando a sognare

ti prego accarezza
con il tuo caldo amore
la mia anima ,il cuore
con la tua gentilezza.

e lascia ch'io sia,
tra sensi e ragione
istinto e passione,
solo amore e poesia.
  • Attualmente 3.4/5 meriti.
3,4/5 meriti (5 voti)

Bella

il 09/09/2019 alle 04:42

Grazie Ginni

il 09/09/2019 alle 13:56

La rima è una gabbia, che impedisce ai sentimenti di esprimersi liberi e spontanei. Rifletti amico.

il 09/09/2019 alle 16:44

Grazie Marco :)troppo intenta ad esprimere ciò che provavo mi sono persa nel tentativo di esprimerlo in rima.un caro saluto

il 09/09/2019 alle 21:47