Pubblicata il 01/09/2019
Son spuntate rose tardive
nel mio giardino
son piccole
come eri piccola tu
perduto amore
non ti ho mai detto ti amo

era tetra la stanza
mi aspettavi lottando
cercando le parole
ti parlavo delle vacanze
che sapevo non avremmo mai fatto
quante lettere e poesie ti ho scritto
non ne hai letta nessuna
non leggerai nemmeno questa

ora che son finite le corse, le ansie
sono solo
e questo silenzio improvviso
ha la tua voce
  • Attualmente 3/5 meriti.
3,0/5 meriti (6 voti)

Pensiero dedicato al ricordo di una persona che ,anche se ormai assente, riesci a comunicare con lei attraverso teneri ricordi....testo piacevolissimo.

il 01/09/2019 alle 20:51

Evocativa e commovente.

il 01/09/2019 alle 21:20

La morte ha questo potere: ora che son finite le corse, le ansie, silenzio improvviso. Calma. Solitudine. Piccole rose. In questa magia dobbiamo ritrovare frammenti di noi, per ricominciare a vivere.

il 02/09/2019 alle 08:27

grazie di cuore a tutti voi

il 02/09/2019 alle 20:59

Non dovrebbe esistere la morte, la perdita di un amore è troppo dolorosa. E siamo inermi ... vuoti...

il 17/12/2019 alle 00:50

eppure...grazie ancora Fabio

il 17/12/2019 alle 15:23