Pubblicata il 30/08/2019
lo senti il pianto delle foglie
pronte alla caduta
e il dolore del fiore che muore?

lo senti il grido, l'ultimo
del guerriero ferito?

e il canto d'amore
delle onde che si sciolgono
l'una nel sale dell'altra?

avverti il tremare del mio corpo
contro il tuo petto?

questa fragilità nuda
mi ripara dal crudo cinismo
di un glaciale cerchio di facce.

uno schiocco di frusta
attrito bruciante.

mi senti affondare in un mare
di indefinite paure
mentre cerco di risalire?

puoi soltanto stringermi
fino a domarmi il cuore.

fino al prossimo urlo dentro.
  • Attualmente 4/5 meriti.
4,0/5 meriti (5 voti)

"... e il canto d'amore / delle onde che si sciolgono / l'una nel sale dell'altra?" L'acme di una bella poesia!

il 30/08/2019 alle 09:38

Grazie Guga, è il verso che per primo mi è venuto....

il 30/08/2019 alle 22:15